LOFT A TORINO

Data       

Luogo

Progetto Architettonico

Costruttore

2020 - in corso

Torino

A3lier

Prono 1897

Il progetto dei loft nasce dalla trasformazione di vecchi spazi produttivi nel quartiere Campidoglio a Torino, caratterizzati da maggiore altezza interna, illuminazione dall'alto e coperture piane, che saranno recuperate creando delle nuove terrazze private.

Per ciascun alloggio è previsto un impianto di riscaldamento, produzione di acqua calda sanitaria e raffrescamento autonomo.

I loft con affaccio su via Corio, avranno un generatore in pompa di calore elettrica aria/acqua e riscaldamento a pannelli radianti a pavimento, che rende massima la resa della pompa di calore, minimi i costi di gestione e massimo il comfort invernale.

Mentre i loft con affaccio su via Rivara, inizialmente privi di impianto termico, saranno climatizzati con impianto autonomo in pompa di calore ad espansione diretta di gas refrigerante, mentre l'acqua calda sanitaria sarà prodotta con pompe di calore dedicate

ZEB studio ha curato la progettazione dell’involucro edilizio, degli impianti termomeccanici, le valutazioni tecnico-economiche e si occuperà della direzione dei lavori per involucro termico e impianti termomeccanici.