FERMI

Data       

Luogo

Progetto Architettonico

2015

Torino

BLAArchitettura

Per la ristrutturazione di questo piccolo appartamento lo studio ha lavorato in sinergia con i Progettisti architettonici al fine di ottenere un ambiente luminoso, ottimizzando il più possibile gli spazi e curando tutto nei minimi dettagli.

 

L’alloggio in origine era del tutto privo di impianto termico: abbiamo avuto l’opportunità di sceglierne uno su misura, capace di offrire il massimo del comfort in estate e inverno e contemporaneamente il miglior rapporto costi-benefici.

In seguito a un’attenta analisi termo tecnica, è stato deciso di vestire le pareti “di mezza stagione”, isolando solo metà delle superfici disperdenti, per fornire il massimo comfort sia in estate che in inverno e di installare un impianto in pompa di calore elettrica aria-aria, di potenza molto bassa, in grado di funzionare con un semplice impianto elettrico domestico (3 kW), governabile attraverso lo smartphone.

 

Nell’ottica dell'ottimizzazione dei costi, la caldaia per la produzione di acqua sanitaria è stata condivisa col vicino e sono stati installati particolari riduttori di portata per avere la possibilità di utilizzare due docce contemporaneamente, anche se con una sola caldaia.

I serramenti e le pareti sono ad altissima prestazione acustica, come tutte le apparecchiature interne.

L’involucro è stato collaudato con il blower door test, che ha dimostrato un’elevata tenuta alle infiltrazioni d’aria

Vincitore del premio "Architetture Rivelate 2017" dell’Ordine degli Architetti di Torino e del premio "Best project 2015" della rivista online Archilovers.

ZEB Studio ha curato il progetto dell’involucro termico dell’edificio, le analisi illuminotecniche, il progetto acustico, il progetto e direzione lavori degli impianti termomeccanici.